In questo articolo si parla di:

Lyst Index è una classifica trimestrale dei marchi e dei prodotti più in voga nel settore della moda creata da Lyst, azienda di tecnologia della moda e un’app per lo shopping premium.

Il Lyst Index indaga sul comportamento degli acquirenti Lyst, comprese le ricerche all’interno e all’esterno della piattaforma, le visualizzazioni dei prodotti e le vendite.

Anche quest’anno Miu Miu riconquista il primo posto, seguito da Prada al secondo posto.

Le ricerche di Miu Miu sono aumentate dell’8% in questo trimestre e da parte degli acquirenti uomini su Lyst sono aumentate dell’88% negli ultimi tre mesi, mentre la sneaker in collaborazione con New Balance è andata esaurita in poche ore online.

Per la prima volta nella top 5, Saint Laurent. Le ricerche di prodotti Saint Laurent sono aumentate del 10% nel mese successivo alla sfilata PFW.

Il cambio di poltrone nella direzione creativa dei brand è un fattore influente che cambierà le classiche nei prossimi trimestri.

In seguito all’annuncio che Alessandro Michele avrebbe assunto la direzione creativa di Valentino, le ricerche del marchio sono aumentate dell’84% su base settimanale. Allo stesso tempo, la domanda per Gucci è in aumento dopo la seconda presentazione di Sabato De Sarno a febbraio, con un aumento del 10% degli acquirenti che cercano accessori Gucci su Lyst.

Alaïa fa il suo debutto nella classifica dei marchi più popolari del Lyst Index, con un aumento delle ricerche del 49% negli ultimi tre mesi.

I dati dell’indice Lyst dimostrano che le celebrità possono ancora svolgere un ruolo importante nel plasmare le tendenze della moda. A febbraio, Taylor Swift ha indossato un paio di jeans di Area. Per i quali la domanda è aumentata del 284% in questo trimestre, con uno sviluppo del 37% delle ricerche del marchio negli ultimi tre mesi.

O come quando a gennaio Kim Kardashian ha indossato una versione corta dell’abito Prong di Rick Owens, con un aumento delle ricerche del marchio su Lyst del 165%.