In questo articolo si parla di:

Dal 13 al 19 maggio Roma aprirà le sue porte per la seconda edizione della manifestazione Rose Rosè, creata da Andrea Amoruso Manzari e patrocinata da Confcommercio e dal Comune di Roma.

Un connubio tra vino e boutique che vedrà la partecipazione della maison italiana Malo Cashmere, specializzata in maglieria in cashmere da oltre 50 anni.

Giovedì 16 maggio dalle ore 19.30, la boutique in Via Belsiana 68, aprirà le porte al pubblico con calici firmati Eredi dei Papi, giovane realtà imprenditoriale fondata dai fratelli Chiara e Lorenzo Iacoponi.

In occasione della serata il pubblico potrà degustare in particolare lo spumante “Fuorionda”, realizzato secondo metodo classico con procedure esclusivamente eseguite a mano.

Nelle boutique che aderiscono a Rose Rosè, si potranno ammirare opere d’arte contemporanea esposte in collaborazione con alcune delle gallerie del distretto dei pittori di Via Margutta.

Malo, per l’occasione, ospita l’opera “DNA” di Enrico Benetta, proveniente dalla Galleria d’Arte Russo. Una maestosa opera in acciaio brunito costituita da una doppia elica composta da lettere di diverse misure in bodoni.

Le scelte enologiche della manifestazione sono state realizzate con la partnership di Donne del Vino, l’associazione di donne del vino più grande al mondo che conta più di 1.080 associate solo in Italia. In quest’ottica al femminile, le boutique avranno l’onore di vestire con i propri capi importanti attrici italiane.

Malo avrà il piacere di vestire con i suoi preziosi capi, l’attrice e regista Donatella Finocchiaro, vincitrice di numerosi premi e riconoscimenti, interprete impegnata al cinema, teatro e televisione, nonché artista diretta da registi di grande spessore quali Tornatore, Bellocchio e Avati.

Inoltre il pubblico potrà apprezzare la collezione PE24 della maison “Le Club Malo”. Una collezione dal sapore marino che riporta alla mente il jet set internazionale di una Portofino Anni ‘70.