In questo articolo si parla di:

Il brand milanese di borse 100% vegane, THEMOIRè, riconosciuto per i suoi valori di responsabilità ambientale e sociale, continua a raggiungere traguardi significativi.

Dal 14 maggio al 24 giugno il brand sarà presente con un pop up personalizzato presso La Rinascente di Milano in Piazza Duomo, al 4° piano interamente dedicato alle collezioni femminili dei marchi internazionali più prestigiosi.

“Siamo entusiasti di questo nuovo obiettivo raggiunto. THEMOIRè è un progetto nato a fine 2019 e ha riscontrato sin dagli esordi risultati significativi. Ad oggi siamo presenti in modo capillare in oltre 300 multimarca nel mondo, di cui circa 100 in Italia e siamo orgogliosi di poter consolidare la relazione con i nostri clienti strategici come La Rinascente nella nostra Milano”, affermano Francesca Monaco e Salar Bicheranloo, direttori creativi e fondatori.

Il pop up coincide con il lancio del terzo capitolo della capsule collection Spring-Summer 2024 TOGETHER by THEMOIRè, disponibile ora in selezionati negozi, online e in esclusiva per Milano in Rinascente.

Il macro-progetto annuale di responsabilità sociale è realizzato nel sud della Colombia, a Sandonà, dove l’arte della tessitura è il filo conduttore della vita quotidiana, per valorizzare e tramandare l’heritage artigianale di alcune minoranze in situazioni di vulnerabilità.

THEMOIRè ha collaborato con una comunità di duecento donne, che hanno fatto della tessitura delle fibre naturali di Iraca il loro lavoro e la loro passione. Grazie al loro contributo sono state realizzate diverse varianti della collezione, utilizzando due diverse tecniche tradizionali dell’intreccio: l’intreccio fine degradé derivante dalla tintura a mano delle fibre di Iraca e il secondo è l’intreccio a colore pieno a trama larga.

“È nostra intenzione essere realmente di supporto per queste comunità operando concretamente per le generazioni future. Obiettivo del progetto TOGETHER by THEMOIRè è da sempre sostenere le comunità locali e preservare le loro eccellenze. Il 100% dei ricavi della vendita della capsule saranno infatti destinati all’assistenza dei figli delle tejedoras con disabilità e bisogni speciali, fornendo loro l’aiuto necessario per vivere la loro vita nelle migliori condizioni possibili”, concludono Salar Bicheranloo e Francesca Monaco.

Nel 2023, l’azienda ha raggiunto un fatturato di 4,3 milioni di euro grazie all’espansione del suo mercato B2B in oltre 40 Paesi in tutto il mondo, e mira a chiudere il 2024 con un incremento del 20%.

Inoltre il brand ha recentemente inaugurato la sua presenza nel mercato asiatico, in Cina e Hong Kong, attraverso la prestigiosa piattaforma online e fisica di Lane Crawford.