In questo articolo si parla di:

Lo showroom milanese Fattore K, fondato dal cool hunter Gianni Klemera, in occasione del suo 20° anniversario apre un secondo spazio: K-LAB where fashion meets outdoor and performance.

Fattore K è un progetto in continua espansione, a partire dal 2014, con la riorganizzazione e l’entrata in scena di Mattia Mao, co-partner del nuovo corso e sales manager esperto.

Le nuove strategie, tra cui l’ingresso in CSM (Camera Showroom Milano), hanno contribuito nel tempo ad ampliare l’attività di Fattore K.

Attualmente lo showroom promuove 20 marchi tra cui: Red Wing Shoes, Paraboot Universal Works, HOWLIN’, Merz b. Schwanen e la new entry Norse Projects, brand danese dall’estetica minimal.

Fattore K riesce a curare tutta la gestione tra Milano, la Fashion Week di Parigi e il temporary showroom a Zurigo, allestito per ogni stagione.

Grazie al grande riscontro positivo ricevuto in queste ultime stagioni, Gianni Klemera e il suo socio Mattia hanno deciso di festeggiare questo importante anniversario aprendo uno spazio aggiuntivo, K-LAB, posizionato in Tortona District.

“Questa operazione rappresenta per noi un forte segnale di grande positività nei confronti di un mercato in questo momento sofferente. Con K-LAB siamo pronti a cogliere le opportunità che sbocciano anche nei momenti più difficili. I brand che abbiamo inserito rispondono prontamente alle esigenze di un consumatore contemporaneo molto esigente e attento non solo alla qualità del prodotto ma anche alla filosofia che lo contraddistingue e non ultimo al prezzo”, dichiara Gianni Klemera.

L’inaugurazione di questo secondo showroom è prevista per la Milano Fashion Week di giugno e lo spazio resterà aperto insieme a Fattore K, fino a fine luglio, con una prima campagna vendita che vedrà come protagonisti le collezioni SS 25 di YMC, Merrell Lifestyle, Purple Mountain Observatory, TAION.