In questo articolo si parla di:

Questa mattina, presso il Green Media Lab, è stata presentata R4MILANOECOSYSTEM, una nuova piattaforma digitale multi-stakeholder ideata per avvicinare aziende e cittadini alle pratiche di sostenibilità e circolarità nel settore della moda e del design. La piattaforma è stata creata da Green Media Lab, media relation e digital company certificata B Corp dal 2018.

R4MILANOECOSYSTEM si propone di fornire strumenti concreti per affrontare le sfide ambientali attuali e promuovere soluzioni innovative per uno sviluppo sostenibile e circolare dell’intera filiera.

Il progetto si inserisce all’interno di MUSA (Multilayered Urban Sustainability Action), un Ecosistema dell’Innovazione finanziato dal Ministero dell’Università e della Ricerca nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Questo progetto vede la collaborazione tra l’Università di Milano-Bicocca, il Politecnico di Milano, l’Università Bocconi, l’Università Statale di Milano e numerosi partner pubblici e privati. MUSA è nato come risposta alle sfide della transizione verso la sostenibilità ambientale, economica e sociale che la realtà metropolitana di Milano affronta.

La struttura della piattaforma

La piattaforma è suddivisa in tre macroaree principali.

Aziende: in questa sezione, le aziende possono consultare progetti pilota e linee guida di supporto, con l’obiettivo di replicare tali progetti in futuro e divulgare le conoscenze sviluppate. Inoltre, è disponibile una rete di contatti per promuovere scambi e collaborazioni, oltre a un database di materiali e processi innovativi, sostenibili e circolari, accessibile gratuitamente.

Cittadini: la macroarea riservata ai cittadini include la pagina “Ideathon”, uno spazio dedicato a raccogliere idee innovative dagli studenti. Un esempio recente è l’iniziativa del 10 e 11 maggio, in cui gli studenti di quattro università milanesi hanno presentato progetti innovativi a esperti del settore pubblico e privato.

Knowledge: questa sezione è dedicata ad articoli e pubblicazioni scientifiche, contenuti di approfondimento, libri sul tema della sostenibilità e corsi online gratuiti.

Nuovi progetti

Durante l’evento di presentazione, sono stati svelati i primi quattro progetti pilota, sviluppati in collaborazione con le università milanesi e diversi stakeholder del territorio.

“Dalla Moda al Design” un’iniziativa di Humana People to People Italia, Casati Flock & Fibers e Superforma, in collaborazione con l’Università Bocconi, che mira a trasformare scarti tessili in opere di design, promuovendo un processo a zero sprechi.

“Eco-plas-pack”, un progetto di Lumson e Krill Design per creare packaging per il settore beauty completamente biodegradabile e biologico, sostituendo le tradizionali soluzioni in plastica.

“La Biblioteca degli Oggetti”, promosso dall’Università Bocconi, questo spazio permette agli studenti di noleggiare e condividere oggetti non utilizzati, incentivando l’economia di condivisione e riducendo la sovrapproduzione.

Infine “Shoes Keep Walking”, un’iniziativa di ACBC, in collaborazione con Polimi e Unimib, che si propone di recuperare materiali delle suole delle sneakers a fine vita e trasformarli in arredi urbani, sensibilizzando i cittadini sul tema del riciclo.

R4MILANOECOSYSTEM rappresenta un passo significativo verso una Milano più sostenibile e circolare. La piattaforma mira a stimolare, accelerare e valutare lo sviluppo di nuovi processi sostenibili per le industrie della moda, del lusso e del design, creando valore per il territorio e promuovendo un modello replicabile a livello nazionale e internazionale.

“Ringraziamo i partner dei primi progetti pilota e invitiamo aziende, cittadini, studenti, ricercatori e organizzazioni attive nel territorio ad unirsi a noi in questo percorso di rigenerazione urbana”, ha dichiarato Francesca Romana Rinaldi, director monitor for Circular Fashion SDA Bocconi.